Perche mangiamo cibo spazzatura

Perché mangiamo “cibo spazzatura“, ovvero quegli alimenti che sono ipercalorici e non salutari per la dieta? La risposta è data dal modo in cui si è evoluto il cervello umano, ma riguarda tutte le specie viventi. Per sopravvivere ogni specie ha bisogno di approvvigionare risorse energetiche in modo efficiente e…Leggi l'articolo intero

Molecola antietà aiuta la memoria

Individuata nel cervello la molecola anti-età che aiuta la memoria e le funzioni cognitive. E’ un enzima denominato HDAC1, che ha un ruolo chiave per la riparazione degli errori che si accumulano con il tempo nel DNA dei neuroni. La funzione di HDAC1 diminuisce con l’età e nei malati di…Leggi l'articolo intero

Quanti pensieri si fanno al giorno

In un giorno si fanno in media 6200 pensieri. Gli psicologi della Queen’s University in Canada, hanno impiegato una nuova metodologia per intercettare ciò che definiscono filoni di pensiero (in inglese “thought worms”). Jordan Poppenk, coautore dello studio, spiega: “Quelli che chiamiamo vermi [filoni] del pensiero sono punti adiacenti in…Leggi l'articolo intero

Memoria neuroni immagazzinano ricordi

Nella memoria sono immagazzinati tutti gli eventi, ed ora gli scienziati hanno scoperto specifici neuroni dell’ippocampo che fanno da “cassetto” conservando le esperienze. Codificano tutti i segmenti distintivi che fanno parte di certe nostre azioni. Ogni volta che riviviamo un qualcosa di simile, anche se in un contesto diverso, queste…Leggi l'articolo intero

Bere tè fa bene al cervello

Bere tè fa bene al cervello. Fra i tanti benefici del tè, ora uno studio conferma che apporta un miglioramento anche alla struttura del cervello. Chi consuma tè verde, tè oolong o tè nero, almeno quattro volte a settimana per circa 25 anni, presenta una migliore efficienza di interconnessione delle…Leggi l'articolo intero

Voglia di dolci perché?

Perché si ha voglia di dolce? Sono responsabili specifiche cellule cerebrali che gestiscono il desiderio di consumare zuccheri e il connesso meccanismo di interazione con l’ormone FGF21. Il consumo eccessivo di alimenti zuccherati è la causa delle patologie più comuni, come obesità e diabete di tipo 2. Per i ricercatori,…Leggi l'articolo intero

Senso di responsabilità dove ha origine

Scoperto da cosa dipende il senso di responsabilità: individuato nel cervello l’interruttore che lo accende. E’ un circuito nervoso che si trova tra lobo frontale e lobo parietale e che può essere controllato dall’esterno, modificando la consapevolezza delle proprie azioni. La scoperta è pubblicata su Science Advances dai ricercatori del…Leggi l'articolo intero

Cos'è la coscienza e dove ha origine

Che cos’è la coscienza, dove si trova, dove ha origine? Lo abbiamo affrontato già in un altro articolo in cui si parlava delle ricerche scientifiche attualmente impegnate per scoprirlo. La domanda è ancora irrisolta nonostante le numerose teorie, ma tutti sappiamo che la coscienza è qualcosa di così peculiare nella…Leggi l'articolo intero

Perché si prova dolore

Perché sentiamo dolore? Il dolore è la risposta agli stimoli che ricevono i recettori chiamati “nocicettori” o “noxicettori“; si tratta di recettori sensoriali specifici che sono deputati all’identificazione del dolore. Quando impulsi chimici, meccanici o termici modificano l’integrità dei tessuti, mandano segnali di stimolo ai nocicettori. Il persistere degli stimoli…Leggi l'articolo intero

Odori ricordano il passato

L’olfatto ha un’importante funzione per la memoria, in quanto gli odori sono in grado di evocare i ricordi del passato. I segnali olfattivi potrebbero essere utilizzati per il trattamento di disturbi dell’umore e traumi psicologici legati ai brutti ricordi. A rivelarlo è una ricerca pubblicata del neuroscienziato Steve Ramirez di…Leggi l'articolo intero