Mercurio nei fondali oceanici

Inquinamento da mercurio nel mare: enorme accumulo nei fondali oceanici. E’ stato riscontrato che il mercurio che si deposita nelle fosse oceaniche è superiore a quello presente nelle aree industriali contaminate. L’Università danese di Aarhus è riuscita ad avere una misura più precisa dei livelli di mercurio che si trova…Leggi l'articolo intero

Microplastiche nei cosmetici quali sono

E’ purtroppo noto che i cosmetici contengono fra gli ingredienti particelle di microplastiche. I prodotti di make up in cui se ne rilevano di più sono i mascara (90% di quelli analizzati); i rossetti e lucidalabbra (85%) e i fondotinta (74%). Questo è quello che si evidenzia dal rapporto “Il…Leggi l'articolo intero

Plastica PEF alternativa PET

L’alternativa all’uso di imballaggi in plastica PET è già una concretezza: il Centro di Ricerca Tecnica VTT della Finlandia, ha messo a punto una nuova tecnologia per produrre plastica PEF a base biologica. Per la produzione gli esperti del Centro di Ricerca si sono avvalsi dei rifiuti agricoli che contengono…Leggi l'articolo intero

Qualita aria domestica

Un fattore poco considerato per la salute umana è la qualità dell’aria domestica, che è invece uno fra i più importanti parametri da valutare per non ammalarsi di patologie respiratorie croniche. A sottolinearlo è la ricercatrice dell’Università di Melbourne in Australia, Rebecca Bentley, la quale ha stimato che più di…Leggi l'articolo intero

Coralli a rischio estinzione accumulano inquinanti

Che le barriere coralline siano a rischio estinzione non è una novità, ma un nuovo allarme arriva dalla scoperta che i coralli accumulano inquinanti presenti nell’ambiente marino, come gli idrocarburi. Così, oltre ad essere distrutti dall’aumento della temperatura dei mari, questi organismi muoiono a causa degli effetti nocivi delle sostanze…Leggi l'articolo intero

Calcolo assorbimento CO2 Oceani

Gli Oceani in tutto il mondo, secondo nuovi calcoli, assorbono più anidrite carbonica (CO2) rispetto a quanto stimato finora. Le precedenti stime sul movimento del carbonio (noto come “flusso”) tra l’atmosfera e gli oceani, non hanno considerato le differenze di temperatura fra la superficie dell’acqua e pochi metri al di…Leggi l'articolo intero

Test pesticidi su banane marche

Analizzata la presenza di pesticidi nelle banane nel recente test della rivista dei consumatori svizzeri K-Tipp. Sono stati esaminati 16 prodotti di diverse marche per controllare se c’erano tracce di pesticidi all’interno del frutto. Infatti, la buccia di banana ha uno spessore di circa 3 millimetri, ma non è sufficiente a…Leggi l'articolo intero

Plastica nell'Oceano Atlantico

Nell’Oceano Atlantico è stata rilevata una quantità di plastica 10 volte superiore alle stime precedenti. I frammenti più piccoli e non visibili si trovano nelle profondità dell’oceano. La ricerca è pubblicata su Nature Communications e stima che nei primi 200 metri superiori di oceano ci siano circa 21 milioni di…Leggi l'articolo intero

Batteri larve Scarabeo degradano plastica

Scoperte larve di un nuovo Scarabeo scuro che degradano la plastica, in particolare il polistirolo (PS), il quale incide molto sul totale dei rifiuti di plastica non-biodegradabili. Lo Scarabeo si chiama Plesiophthalmus davidis e le sue larve scompongono la plastica grazie a dei batteri del genere Serrantia contenuti nella loro…Leggi l'articolo intero

Riso e arsenico nuova tecnica coltivazione

Riso e arsenico: una nuova tecnica di coltivazione riduce l’accumulo di questa sostanza ritenuta tossica. Nel 2018 è stato presentato uno studio dell’Università di Sassari che prospetta risultati promettenti, grazie all’irrigazione per aspersione al posto della tradizionale sommersione. Un primo articolo era già stato pubblicato nel 2012 su Environmental Science…Leggi l'articolo intero