Calcolo assorbimento CO2 Oceani

Gli Oceani in tutto il mondo, secondo nuovi calcoli, assorbono più anidrite carbonica (CO2) rispetto a quanto stimato finora. Le precedenti stime sul movimento del carbonio (noto come “flusso”) tra l’atmosfera e gli oceani, non hanno considerato le differenze di temperatura fra la superficie dell’acqua e pochi metri al di…Leggi l'articolo intero

Vittime inquinamento atmosferico

Le vittime da inquinamento atmosferico nel mondo ammontano ogni anno a circa 8,8 milioni, di cui 80 mila persone solo in Italia. E’ quella che viene definita “pandemia da inquinamento dell’aria” e comporta l’accorciamento di 3 anni nell’aspettativa di vita. I numeri parlano chiaro e dicono che le morti causate…Leggi l'articolo intero

Zona meno inquinata al mondo

La zona meno inquinata al mondo, si trova in una piccola area della regione marina dell’Oceano Antartico. E’ una parte della Terra che non è stata intaccata dalle attività umane, seconodo lo studio condotto da Sonia Kreidenweis dell’Università Statale del Colorado insieme al suo gruppo di ricerca del Dipartimento di…Leggi l'articolo intero

Polveri sottili rischi salute

Le polveri sottili PM2,5 sono i più insidiosi prodotti dell’inquinamento ambientale ed hanno effetti negativi sulla salute. Uno studio dell’Ospedale Fuwai dell’Accademia Cinese delle Scienze Mediche pubblicato sul British Medical Journal dimostra che l’esposizione a lungo termine alle polveri sottili PM2,5 aumenta il rischio di ictus tra gli adulti. I…Leggi l'articolo intero

Aborto spontaneo smog fra le cause

L’aborto spontaneo si verifica nei primi 3 mesi di gravidanza e in più della metà dei casi, la causa è dovuta ad anomalie cromosomiche. Un gruppo di scienziati ha però scoperto che anche lo smog aumenta il rischio. E’ stato un team di ricercatori di oltre 16 Università cinesi che…Leggi l'articolo intero

Le foglie degli alberi e i licheni hanno proprietà magnetiche che permettono di rilevare la presenza di polveri sottili dei metalli pesanti nell’atmosfera. Licheni ed alberi sono perciò importanti e preziose spie dell’inquinamento da polveri sottili derivate da metalli quali zinco, nichel, rame, cromo e piombo. Grazie alla loro capacità…Leggi l'articolo intero