Zona meno inquinata al mondo

La zona meno inquinata al mondo, si trova in una piccola area della regione marina dell’Oceano Antartico. E’ una parte della Terra che non è stata intaccata dalle attività umane, seconodo lo studio condotto da Sonia Kreidenweis dell’Università Statale del Colorado insieme al suo gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze dell’Atmosfera.

Nello studio pubblicato su Proceedings of National Academy of Sciences, i ricercatori riferiscono della spedizione che hanno fatto nell’Oceano Meridionale (Oceano Antartico), ossia la parte di mare che circonda il Polo Sud (l’Antartide).

E’ un’area limite che alimenta le nuvole inferiori dell’Oceano Antartico e si trova esattamente poco a sud dell’Australia.

Lo scopo della spedizione era di analizzare i batteri presenti in quella zona per raccogliere informazioni sulla qualità dell’aria.

I microbi possono infatti essere trasportati attraverso l’atmosfera anche da un continente all’altro diventando “spie” della condizione ambientale. Gli scienziati hanno appurato che in questa zona della Terra i batteri provenivano dall’oceano e per lo più dal mare locale.

Ma, la scoperta più importante, è stata che l’aria al di sopra di questo specchio di acqua sembrava completamente isolata dalla dispersione di microparticelle di aerosol che normalmente arriva dal nord e quindi non era toccata dall’inquinamento.

Pertanto è una delle poche aree della Terra rimasta incontaminata dalle particelle fini prodotte dall’attività umana che si disperdono per tutto il pianeta trasportate dal vento nell’atmosfera: ciò è proprio la causa dell’inquinamento globale.

I ricercatori hanno potuto concludere che questa piccola regione marina antartica è “uno dei pochissimi luoghi sulla Terra che sono stati minimamente colpiti da attività antropogeniche“.

(Fonte: CSU atmospheric scientists identify cleanest air on Earth in first-of-its-kind study)

Lascia un commento