Polenta valori nutrizionali
  • 100 g di Polenta hanno 183 calorie (kcal).

E’ un alimento ricco di carboidrati, minerali e betacarotene, ma povero di proteine e grassi.

La polenta è un piatto di antica tradizione del nord Italia, ma ormai conosciutissimo in tutta la penisola. E’ una pietanza semplice, di facile preparazione che dà un senso di sazietà senza apportare troppe calorie.

Ha il pregio di tenere sotto controllo il colesterolo e di stimolare l’intestino pigro.

La polenta tradizionale si prepara con la farina di mais giallo, ma ci sono varianti anche con farina di mais bianco. In Valtellina invece, si ha la tipica polenta “Taragna” fatta con grano saraceno.

La migliore farina da usare è comunque quella integrale, biologica e macinata a pietra. Gli ingredienti essenziali per la preparazione sono solo due: farina ed acqua.

Si è soliti accompagnare la polenta con altri piatti come: ragù, spezzatini, brasati, funghi, legumi, miele o semi.

Valori nutrizionali per 100g di Polenta di mais
Parte edibile, %100
Energia kJ779
Energia con fibra, kJ790
Energia kcal183
Energia con fibra, kcal186
Proteine totali, g4,4
   Proteine animali, g0,0
   Proteine vegetali, g4,4
Lipidi totali, g1,4
   Lipidi animali, g0,0
   Lipidi vegetali, g1,4
Colesterolo, mg0
Carboidrati disponibili (MSE), g40,8
   Amido (MSE), g40,0
   Carboidrati solubili (MSE), g0,8
Fibra alimentare totale, g1,3
Alcol, g0,0
Acqua, g56,3
MINERALI ed ELEMENTI IN TRACCIA
Ferro, mg0,9
Calcio, mg3
Sodio, mg1
Potassio, mg65
Fosforo, mg50
Zinco, mg0,50
VITAMINE IDROSOLUBILI
Vitamina B1, Tiamina, mg0,18
Vitamina B2, Riboflavina, mg0,05
Vitamina C, mg0
Niacina, mg1,00
Vitamina B6, mgtr
Folati totali, µgtr
VITAMINE LIPOSOLUBILI
Retinolo equivalente
   Retinolo eq. (RE), µg34
   Retinolo, µg0
   ß-carotene eq., µg201
Vitamina E (ATE), mgtr
Vitamina D, µg0,00
ACIDI GRASSI
Acidi grassi saturi totali, g0,17
Acidi grassi monoinsaturi totali, g0,31
Acido oleico, g0,31
Acidi grassi polinsaturi totali, g0,60
Acido linoleico, g0,51
Acido linolenico, g0,09
Altri acidi grassi polinsaturi, g0,00
(Fonte: Banca Dati di Composizione degli Alimenti per Studi
Epidemiologici in Italia)

Lascia un commento