Olio di oliva benefici antinvecchiamento

L’olio d’oliva contiene un particolare grasso, che protegge dalle malattie cardiovascolari e allunga la vita.

Il dott. Mashek che ha condotto la ricerca presso la Facoltà di Medicina del Minnesota ha spiegato che: “Questo grasso è noto per essere protettivo contro le malattie cardiache e molte altre malattie legate all’invecchiamento, quindi identificando questo percorso, fornisce un nuovo modo di pensare a come il consumo di olio d’oliva e la dieta mediterranea siano effettivamente collegati a benefici per la salute positivi.”

Lo studio pubblicato su Molecular Cell si concentra sui benefici della dieta mediterranea e prende in considerazione il vino rosso e l’olio di oliva che risultano legati nell’attivare i benefici sull’organismo.

Il vino rosso contiene il resveratrolo, un composto già conosciuto e che agisce sulle cellule attivando un percorso che incide sulla durata della vita e sulla prevenzione delle malattie dell’invecchiamento.

Ma lo studio del team del dott. Mashek, dimostra che per poter attivare il percorso antinvecchiamento delle cellule, si ha bisogno del grasso contenuto nell’olio di oliva.

Il ricercatore chiarisce però, che il semplice consumo dell’olio d’oliva non è sufficiente per ottenere tutti benefici, infatti il suo consumo deve essere abbinato ad una limitazione dell’apporto calorico, a dei digiuni programmati e all’esercizio fisico.

Mashek spiega ancora: “Abbiamo scoperto che il modo in cui funziona questo grasso è che prima deve essere immagazzinato in cose microscopiche chiamate goccioline lipidiche, che è il modo in cui le nostre cellule immagazzinano grasso. E poi, quando il grasso viene scomposto durante l’esercizio o il digiuno, ad esempio, si ottengono i segnali e gli effetti benefici”.

(Fonte: Finding root treat aging through dieting)

Lascia un commento