Arance e Mandarini alimenti dimagranti

Una molecola dimagrante che si trova in arance e mandarini, la nobiletina, rende questi frutti alimenti per combattere i chili di troppo.

E’ stata studiata da ricercatori della University of Western Ontario in Canada e i risultati sono pubblicati sul Journal of Lipid Research.

La nobiletina sembra che abbia effetti protettivi contro l’obesità, l’arteriosclerosi e il diabete.

Nobiletina: come combatte i chili di troppo

I ricercatori hanno alimentato dei topi con una dieta ricca di grassi e di colesterolo, ma hanno aggiunto ai pasti una dose di nobiletina.

Hanno quindi scoperto che gli animali non ingrassavano e non sviluppavano resistenza all’insulina, al contrario di altri topi che hanno seguito la stessa dieta e non hanno assunto la molecola “dimagrante

Murray Huff, principale autore del lavoro, ha spiegato: “Abbiamo anche dimostrato che somministrando nobiletina alle cavie già obese e con gli effetti negativi dei chili di troppo già conclamati (insulino-resistenza, colesterolo alto, arteriosclerosi), la molecola riesce a far ‘rientrare’ i sintomi” .

Addirittura, come affermano i ricercatori, sembra che la molecola presente in arance e mandarini: “favorisce la regressione delle placche di arteriosclerosi”.

Gli studiosi non hanno ancora scoperto il preciso meccanismo di azione della nobiletina, ma hanno osservato che la molecola agisce usando bersagli molecolari diversi rispetto a quelli che vengono colpiti dai farmaci in uso, come la Metformina (utilizzata contro il diabete).

Come precisa Huff: “Questo risultato ci ha detto che la nobiletina non agisce su AMP Kinase e sta bypassando questo importante regolatore dell’utilizzo del grasso nel corpo”, e continua: “Ciò ci lascia ancora con la domanda: come sta facendo questo la nobiletina?”

I test si dovranno ora estendere ai pazienti, per poter sviluppare dei trial clinici ufficiali.

Che cos’è la nobiletina?

E’ un flavonoide presente nella buccia degli agrumi, che gli conferisce il colore arancio. Ci sono già diversi studi che dimostrano le proprietà benefiche di questa molecola. E’ risultata neuroprotettiva in modelli animali e sono in corso altri studi sulla sua funzione di prevenzione anti tumorale.

(Fonte: Molecule found in oranges could reduce obesity and prevent heart disease and diabetes)

Lascia un commento