Cime di rapa proprietà

Le Cime di rapa sono ortaggi tipicamente invernali che si raccolgono da novembre a febbraio e si distinguono per le loro proprietà depurative, detossinanti e antiossidanti.

A cosa fanno bene le Cime di rapa?

Le Cime di rapa fanno bene alla vista, alle ossa e al cuore. Sono salutari per l’apparato respiratorio e per chi soffre di asma; sono utili contro la stanchezza, l’anemia e in caso di gravidanza. Hanno inoltre, benefici per la funzionalità epatica e renale perché sono ricche di acqua.

I numerosi antiossidanti presenti fanno delle Cime di rapa un potente alleato contro i radicali liberi capace di contrastare l’invecchiamento dei tessuti e delle cellule. Hanno una funzione di prevenzione delle malattie cardiovascolari e delle neoplasie.

Le Cime di rapa sono anche un alimento remineralizzante ed energizzante.

Cosa contengono le Cime di rapa?

Le Cime di rapa contengono vitamine e minerali importanti e sono ipocaloriche per cui sono assolutamente consigliate nelle diete e per tenere sotto controllo il diabete.

Tra i minerali contenuti vi è il ferro, il quale viene assimilato meglio se le Cime di rapa vengono condite con il limone.

Altri minerali di cui vi è abbondanza sono: calcio, fosforo, zolfo, manganese, sodio, magnesio, rame, selenio, potassio.

Calcio e fosforo, sono i minerali più salutari per le ossa.

Gli antiossidanti che si trovano nelle Cime di rapa sono: flavonoidi, polifenoli, omega 3, acido folico, carotenoidi. Le cime sono particolarmente ricche di luteina e xanthina.

Essendo inoltre ricche di vitamina A, aiutano a prevenire malattie oculari come la cataratta.

Le vitamine presenti sono: A, C, J, E, K, B, acido folico (B2), quest’ultimo indicato in gravidanza.

Gli aminoacidi contenuti sono: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, serina, prolina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

Ed ancora, questi preziosi ortaggi contengono clorofilla che in combinazione con il magnesio svolge azione contro lo stress, l’astenia e mantiene il buon umore.

Infine, le Cime di rapa sono indicate in chi soffre di Helicobacter pylori e gastrite perché esercitano azione battericida.

Calorie e valori nutrizionali

100 grammi di Cime di rapa hanno:

  • 27 calorie (kcal)
  • 113 kJ
  • 4,2 g di proteine
  • 3,1 g di carboidrati
  • 3,1 g di zuccheri
  • 0,4 g di grassi
  • 5 µg di vitamina A
  • 86 mg di vitamina C
  • 2,2 mg di fibra totale
Controindicazioni delle Cime di rapa

Le Cime di rapa contengono purina e sono dunque sconsigliate a chi ha problemi di reni, calcoli, gotta ed iperuricemia.

Come cucinare le Cime di rapa

Le Cime di rapa vanno consumate cotte. Si consiglia la cottura al vapore per far mantenere tutte le proprietà nutritive. Ma vanno bene anche cucinate al forno o in padella. Ci sono molti modi di gustare le Cime di rapa sia per i primi piatti, che come contorno di verdure o come piatto unico.

Ricette

Orecchiette con cime di rapa

Una ricetta, forse la più conosciuta, è quella delle Orecchiette con Cime di rapa, piatto tipico della cucina pugliese.

Ingredienti

  • 1 mazzo di Cime di rapa
  • 200 g di orecchiette pugliesi di grano duro di semola
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 peperoncino piccante
  • Olio di oliva extravergine
  • Pangrattato tostato
  • Sale q.b.

Preparazione

  • Bollire le Cime di rapa dopo averle pulite ed aggiungere un po’ di sale. A fine cottura scolarle bene, mantenendo l’acqua di cottura da parte per cuocere le orecchiette.
  • In una padella versare l’olio di oliva extravergine e far imbiondire l’aglio, quindi aggungere le Cime di rapa e fare soffriggere leggermente.
  • Tostare il pangrattato.
  • Scolare le orecchie ed aggiungerle nella padella del soffritto facendole saltare.
  • Spegnere il fuoco e spolverare con il peperoncino piccante e il pangrattato tostato.

Cime di rapa in padella

Ingredienti

  • 1 chilo di Cime di rapa
  • 2 spicchi aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.
  • Peperoncino sminuzzato

Preparazione

  • Pulire le cime di rapa eliminando le foglie più dure, tenendo solo le cimette e le foglie tenere.
  • Lavarle accuratamente e metterle in uno scolapasta.
  • Portare a bollore l’acqua salata e versare le Cime di rapa. Farle cuocere, girando spesso, per circa 6/10 minuti (in base alla grandezza delle cime). Devono risultare al dente.
  • Scolarle con uno scolapasta avendo cura di eliminare tutta l’acqua in eccesso.
  • In una padella antiaderente far scaldare un filo di olio evo e far rosolare l’aglio e il peperoncino.
  • Aggiungere le Cime di rapa lessate. Girare e regolare di sale.
  • Continuare la cottura per circa 10 minuti senza coperchio per far evaporare l’acqua residua.
  • Servire calde con del pane tostato.

Lascia un commento