Atlante genetico tumori

Già da qualche anno è disponibile l'”Atlante genetico dei tumori“, che raccoglie le mappe di 10.000 tumori appartenenti a 33 diversi tipi di cancro. L’Atlante permetterà di avere terapie più mirate.

E’ composto da 29 articoli pubblicati sulle riviste “Cell“, “Cancer Cell“, “Cell Reports” e “Immunity“.

Il Cancer Genome Atlas (TCGA) è il risultato di 10 anni di ricerche svolte nell’ambito del progetto internazionale, “Pan-Cancer Initiative“, guidato dagli statunitensi del National Institutes of Health (Nih), che lo hanno finanziato con 300 milioni di dollari.

Il lavoro è perciò, il frutto dell’analisi dei dati genomici e molecolari che caratterizzano 33 famiglie diverse di cancro, studiati su oltre 10mila pazienti.

Terapie più mirate per colpire il cancro

L’Atlante è uno strumento rivoluzionario che mette a disposizione una sorta di “carta d’identità” molecolare di molte forme tumorali, come afferma il genetista Giuseppe Novelli, rettore dell’università Tor Vergata di Roma, che commenta: “significa che finalmente vediamo in faccia il nemico e lo possiamo combattere meglio“.

Secondo Josh Stuart, dell’Università della California a Santa Cruz, si ha così un quadro completo del cancro e si può avere la contezza che la sua complessità non è infinita.

Infatti, l’Atlante ha consentito l’identificazione di tre processi decisivi che portano allo sviluppo dei tumori:

  • le mutazioni genetiche (ereditarie o acquisite durante la vita);
  • l’influenza dell’ambiente sull’attività dei geni; 
  • itrucchiche i tumori utilizzano per sfuggire al sistema immunitario.

I ricercatori sono riusciti ad identificare sia le mutazioni “driver“, cioè quelle che “guidano” il cancro, che quelle “passenger“, che danno una mano alla sua progressione.

Come riferisce il dott. Novelli: “Questo, ci mette nelle condizioni di conoscere le strade percorse dal cancro e ci consente di mettere dei blocchi in più punti per fermare il suo cammino”.

In più, è stato constatato che oltre la metà dei tumori analizzati è causato da mutazioni genetiche che potrebbero essere trattate da farmaci già disponibili.

(Approfondimenti: 
- TCGA Research Network Publications
- Generation of Human Tumor Atlases
- HTAN: Mapping Tumors across Space and Time Using Cutting-Edge Technologies)

Lascia un commento