Broccoli fanno bene al cuore

I broccoli una verdura da introdurre nell’alimentazione per i suoi benefici nutrizionali. Mangiare broccoli riduce anche il rischio infarti.

I broccoli hanno solo 24 Kcal, contengono le vitamine A, C e gruppo B.

Non solo è ottimo dal punto di vista nutrizionale, ma dai risultati di una ricerca pubblicata sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, arriva la notizia che mangiare broccoli al vapore può aiutare a migliorare la capacità del corpo di combattere i danni cellulari e ridurre il rischio di infarto.

Il prof. Dipak Das, direttore del Centro di Ricerca Cardiovascolare dell’Università del Connecticut, ha alimentato i ratti per un mese con l’estratto di broccoli al vapore. Lo scopo era di verificare gli effetti che i broccoli avevano sul cuore per comprendere la relazione tra gli elevati livelli di alcune sostanze contenute in questi ortaggi e la riduzione dei danni cellulari causati da mancanza di ossigeno.

La sostanza contenuta nei broccoli che è stata scoperta è il sulforafano, il quale attiva la produzione di varie proteine ​​che hanno la funzione di proteggere la salute del cuore.

In un altro studio pubblicato sul Journal of American Heart Association, gli studiosi hanno scoperto che consumare tre volte al giorno o più, ortaggi che appartengono alla famiglia delle crucifere, come i broccoli, aiuta a prevenire l’indurimento delle arterie del collo e a ridurre il rischio di malattie cardiache nelle donne anziane.

Inoltre, è anche stato scoperto che i broccoli sono utili nelle persone con diabete, le quali hanno la predisposizione ad avere vasi sanguigni danneggiati e di conseguenza più rischio per le malattie cardiovascolari, renali ed ictus.

Una condizione è però necessaria affinché si usufruisca di tutti i benefici di questi speciali ortaggi e cioè, che non vengano troppo cotti.

(Fonte notizia: https://www.drfarrahmd.com/2019/10/help-lower-risk-of-heart-diseases-with.html)

Lascia un commento