Fumare fa dimagrire o ingrassare?

Fumare non fa dimagrire: uno studio smentisce l’opinione popolare che il fumo tiene sotto controllo l’aumento di peso. Al contrario, i ricercatori del Medical Center della Vanderbilt University, dimostrano che i fumatori hanno maggiore rischio di accumulare grasso sia all’interno che intorno agli organi e ai tessuti.

Questa diceria negli anni è diventata una giustificazione per chi non vuole smettere di fumare.

Lo studio è pubblicato su PLOS Medicine.

I fumatori accumulano più grasso viscerale

Tramite tomografia computerizzata su 3020 volontari, gli studiosi hanno analizzato i depositi di grasso sottocutaneo, intramuscolare (all’interno dei muscoli) e il grasso intorno ad alcuni organi quali l’intestino.

E’ risultato che i soggetti fumatori avevano muscoli addominali con maggiore quantità di grasso. In più, rispetto ai non fumatori, è stato riscontrato più grasso viscerale, cioè quello che si deposita intorno agli organi interni.

“Abbiamo scoperto che i fumatori attuali avevano muscoli addominali che erano significativamente più alti di grasso”, ha detto l’autore principale James “Greg” Terry.

La differenza è risaltata ancora più chiaramente quando osservando le TAC delle persone che avevano smesso di fumare, si notava un livello intermedio di grasso viscerale ed intramuscolare.

L’accumulo di deposito di grasso intorno agli organi e fra i muscoli predispone a diverse malattie, prime fra tutte quelle cardiovascolari.

Terry spiega: I fumatori avevano anche una percentuale maggiore di grasso viscerale, il grasso attorno ai loro organi interni, rispetto ai non fumatori, mentre quelli che avevano smesso di fumare avevano livelli intermedi di grasso viscerale e intramuscolare. Ciò potrebbe contribuire alla maggiore prevalenza di malattie cardiovascolari e disabilità correlate che sono ben documentati tra coloro che fumano”.

E' Facile Smettere di Fumare Se Sai Come Farlo

Voto medio su 65 recensioni: Da non perdere

€ 10,00

“I nostri dati mostrano che il modello di deposizione di grasso evidente nei fumatori è associato a un danno metabolico, aggiunge David Jacobs co-autore della ricerca.

(Rif.to: Study challenges idea that lower BMI shields smokers from fat-associated health risks)

Lascia un commento