Porzioni frutta e verdura

Quanta frutta e verdura vanno consumate? Per avere un beneficio bastano anche solo 66 grammi in più aggiunti alla dieta giornaliera. L’effetto si traduce in una riduzione del 25% del rischio di diabete 2.

La notizia arriva da due studi pubblicati sul British Medical Journal, in cui sono stati testati gli effetti dell’assunzione di frutta e verdura e di cereali integrali, avena e pane scuro.

Riassumento i risultati, si è potuto notare che aggiungendo 66 grammi in più di frutta e verdura sul totale del consumo giornaliero, il rischio di diabete di tipo 2 si abbassava del 25%. Consumando una o più porzioni al giorno di cereali integrali per la colazione o di pane scuro, il rischio di diabete diminuiva dal 19% al 21%, rispetto a chi consuma meno di una porzione al mese.

Nello specifico, il consumo di due o più porzioni a settimana di farina d’avena, era associato a un rischio inferiore del 21%, quello di crusca ad un rischio inferiore del 15%, mentre per il germe di grano e il riso integrale il rischio si abbassava del 12%.

Lascia un commento