Avocado benefici diabete obesità

Inserire il consumo di avocado nella propria dieta può essere di aiuto contro l’obesità e il diabete. Studi confermano che l’avocatina B (sostanza contenuta nel frutto) equilibra il metabolismo.

Lo studio condotto dall’Università di Guelph (Canada), ha mostrato che assumere la molecola contenuta negli avocado, aiuta a bloccare i processi cellulari alla base dell’insorgenza del diabete.

E’ difatti, proprio la molecola grassa AvoB (avocatina B), presente solo negli avocado, ad avere queste proprietà benefiche. Questa speciale molecola sarebbe capace di contrastare il mancato completamento dell’ossidazione degli acidi grassi nell’apparato muscolo scheletrico e nel pancreas, per ridurre l’insulino-resistenza.

Normalmente, l’ossidazione degli acidi grassi consente al corpo di bruciare i grassi. L’obesità o il diabete ostacolano tale processo, causando un’ossidazione incompleta.

Avocado nella dieta: risultati dello studio

Lo studio si è svolto alimentando topi con cibi ricchi di grassi per otto settimane per indurre obesità e resistenza all’insulina. Per le successive cinque settimane, i ricercatori hanno aggiunto la molecola AvoB alle diete ricche di grassi di metà dei topi.

I topi che hanno ricevuto la molecola pesavano significativamente meno di quelli del gruppo di controllo ed hanno mostrato un aumento di peso più lento. Ma, l’effetto più importante, è che i topi trattati hanno avuto una maggiore sensibilità all’insulina, “il che significa che i loro corpi sono stati in grado di assorbire e bruciare la glicemia e migliorare la loro risposta all’insulina” come spiega il prof. Paul Spagnuolo che ha guidato l’esperimento.

Uno studio clinico è già stato fatto sull’uomo, con la somministrazione di AvoB come integratore alimentare. L’integratore non ha avuto effetti collaterali e si è potuta notare una lieve riduzione di peso nei partecipanti.

Adesso che è stata dimostrata la sicurezza dell’integratore a base di avocatina B, si programmano studi clinici per testarne l’efficacia contro i disturbi metabolici.

L’integratore ha già ricevuto ricevuto l’approvazione di Health Canada ed è disponibile sul mercato sotto forma di polvere o di pillola; a commercializzarlo è la SP Nutraceuticals Inc., una società di prodotti per la salute naturale con sede a Burlington, Ontario.

Ma qualunque supplemento – avvertono i ricercatori canadesi – non potrà mai sostituirsi ad una dieta sana e alla pratica di un regolare esercizio fisico per mantenersi in forma e in salute“.

Si sottolinea anche, che mangiare il solo frutto non è sufficiente ad avere gli effetti e ci vorranno ulteriori studi di approfondimento.

La ricerca è pubblicata su Molecular Nutrition and Food Research.

(Fonte: Avocados may help manage obesity, prevent diabetes) 

Lascia un commento