Pianeti abitabili oltre la Terra

Su Astrobiology è apparso l’articolo su nuovi pianeti “super abitabili” identificati fuori dal Sistema Solare: sono una ventina di pianeti che presentano caratteristiche molto favorevoli alla vita e addirittura migliori di quelle della Terra.

La scoperta si deve alla collaborazione fra la Washington State University e l’Università Tecnica di Berlino. I ricercatori sono stati guidati da Dirk Schulze-Makuch ed hanno individuato il gruppo di pianeti dopo un’analisi di 4500 esopianeti già noti.

Questi pianeti, fuori dal nostro Sistema Solare, si trovano nella zona abitabile, cioè ad una distanza dal loro Sole che consente la presenza di acqua allo stato liquido e sono il 10% più grandi della Terra.

I 24 principali pianeti “superabitabili” si trovano tutti a più di 100 anni luce di distanza.

I ricercatori si sono focalizzati in particolare su quei pianeti che ruotano intorno alle stelle nane K, che sono meno massive, meno luminose e un po’ più fredde, ma che in compenso hanno il vantaggio di essere più longeve rispetto al nostro Sole (fino a 70 miliardi di anni).

Questa condizione dà più tempo alla vita di evolvere, mentre la maggiore grandezza del pianeta offre più spazio abitabile.

Inoltre, la concentrazione dei ricercatori si è diretta verso quei pianeti che hanno una temperatura media di 5 gradi in più della Terra e potrebbero avere acqua e umidità, tutte condizioni che favoriscono la vita.

Schulze-Makuch dichiara: “Con i prossimi telescopi spaziali avremo la possibilità di ottenere piu’ informazioni, quindi e’ importante selezionare alcuni obiettivi.” – Ed aggiunge: “Dobbiamo concentrarci sui pianeti che hanno le condizioni piu’ promettenti per una vita complessa. Tuttavia, dobbiamo stare attenti a non rimanere bloccati alla ricerca di una seconda Terra perche’ potrebbero esserci pianeti che potrebbero essere addirittura piu’ adatti alla vita, rispetto al nostro.”

Tuttavia, bisogna precisare che l’abitabilità non significa che questi pianeti ospitino sicuramente già forme di vita, ma semplicemente che hanno le condizioni favorevoli per un suo futuro sviluppo.

(Fonte: Some planets may be better for life than Earth)

Lascia un commento